Le protesi mammarie

Informazioni pratiche:

  • tipo: applicazione di impianti per aumentare il volume dei seni
  • anestesia: neuroleptoanalgesia o anestesia generale
  • durata dell’intervento: 1,5 h
  • degenza: ambulatoriale o 24 h
  • desocializzazione: 3 giorni
  • Localizzazione: Aix-les-Bains (73)

I vantaggi: consente di ridare volume e un profilo più naturale, con cicatrici dissimulate.

Clinique-du-lac-Aix-les-Bains-protheses-mammaires

INFORMAZIONI IMPORTANTI

Lo scopo dell’intervento è di ottenere un aumento naturale del volume dei seni con un miglioramento del profilo grazie all’impianto di protesi.
La dimensione e la forma delle protesi (preriempite con gel di silicone) sono rigorosamente studiate dal chirurgo in base ai desideri della paziente.
L’intervento consiste nell’applicazione di protesi mammarie per correggere un’ipoplasia mammaria, ovvero un volume di seni insufficiente rispetto alla morfologia. Può esistere da subito (seni piccoli fin dalla pubertà) o comparire successivamente a seguito di un forte dimagrimento e di una gravidanza seguita dall’allattamento.

Clinique-du-lac-Aix-les-Bains-Fissare un appuntamento on-line

APPLICAZIONI

L’ipoplasia dei seni è definita come seni il cui volume è insufficiente per essere in armonia con la linea della paziente. Deriva spesso da un carente sviluppo della ghiandola durante l’adolescenza oppure insorge successivamente, ad esempio dopo uno scompiglio ormonale, una gravidanza o un dimagrimento, fenomeni che diminuiscono il volume della ghiandola.
L’ipoplasia mammaria è talvolta accompagnata da ptosi (seni cadenti dovuti al cedimento della ghiandola mammaria, pelle dilatata e areola posizionata troppo in basso).
Influenzando la sfera della femminilità, questo difetto è generalmente vissuto male dalla paziente, sia sul piano fisico che psicologico, al punto da esserne molto complessata e perdere la fiducia in se stessa. La plastica di aumento mammario tramite protesi può risolvere questo inconveniente di un seno troppo piccolo.
L’intervento chirurgico è prevedibile dai 18 anni e per tutta la vita. Le minorenni sono solitamente giudicate inadatte a ricevere impianti mammari estetici.
Da notare che l’assicurazione sanitaria non copre questo intervento, dato che il motivo è prettamente estetico. I soli casi di copertura parziale e dopo attenta valutazione, riguardano alcuni casi molto specifici di assenza completa di seni (agenesia mammaria).
Grazie alla grande diversità di forme e volumi (gel di silicone, siero fisiologico, idrogel, gonfiabile e regolabile al momento dell’intervento…), la scelta degli impianti è ottimale: può essere realizzata quasi su misura a seconda della linea e delle aspettative specifiche di ogni paziente.

PREPARAZIONE

In primo luogo, il chirurgo si assicura che nessuna controindicazione possa influire sul risultato dell’intervento.

Al massimo due giorni prima dell’intervento è prevista una visita con il medico anestesista.

Il medico analizza tutte le caratteristiche fisiche della paziente: altezza, peso, morfologia toracica e mammaria, muscolatura, quantità di tessuto adiposo e volume della ghiandola, qualità della pelle, gravidanze, allattamenti, ecc.
La tecnica di intervento viene fissata in base a vari criteri, in particolare in funzione dei desideri della paziente, del metodo di lavoro del chirurgo e dell’ambiente anatomico. Prima dell’operazione possono quindi essere definiti sia la scelta e il posizionamento delle protesi rispetto ai muscoli che la posizione delle cicatrici (vedere più avanti).

Preliminarmente, vengono eseguiti alcuni esami del sangue allo scopo di verificare l’assenza di controindicazioni che potrebbero ostacolare l’intervento.

In alcuni casi vengono eseguite inoltre anche una mammografia e un’ecografia dei seni.
È assolutamente proibito assumere farmaci a base di aspirina nei dieci giorni prima dell’intervento. Può essere necessario restare a digiuno (nessuna alimentazione solida o liquida) per sei ore prima dell’intervento, a seconda dell’anestesia praticata.

Clinique-du-lac-Aix-les-Bains-Fissare un appuntamento on-line

ANESTESIA E OSPEDALIZZAZIONE

  • CARATTERISTICHE DELL’ANESTESIA:

La plastica di aumento del seno mediante inserimento di protesi necessita di un’anestesia generale, con sedazione durante tutta la durata dell’intervento.

  • TIPO DI OSPEDALIZZAZIONE:

Solitamente è richiesta una sola giornata di ospedalizzazione, con ingresso previsto nella mattinata (o il pomeriggio del giorno prima) e dimissione prevista per il giorno dopo.
L’intervento viene talvolta eseguito in ambulatorio: la dimissione è quindi prevista il giorno stesso dopo un’osservazione di alcune ore.

Conttataci